Raggi e Appendino, le donne che fanno tremare Renzi

Raggi e Appendino, le donne che fanno tremare Renzi

A questo punto non è più una questione "partitica". "Semplificando si può dire 'Annate a lavorà'? Sì". Dall'inizio ci hanno sempre detto: "E' impossibile che ce la facciate".

In pochi hanno esperienza politica. E non bisogna avere remore nel dirlo, anche di onestà. "Oggi - ha fatto eco Roberto Fico- si è compiuta una rivoluzione: noi governiamo la più grande città d'Italia". Ha problemi di traffico, trasporti pubblici, raccolta differenziata, consumo di suolo e urbanizzazione, gestione dei campi rom, politiche culturali pubbliche, abusivi nel commercio, rilancio dei beni turistici. In un'intervista Raggi ha spiegato che lo staff servirà "per esempio, a fare ricerche legali sulle persone da nominare". Forti, poi, le lamentele su un abbandono delle periferie (e anche di alcune zone centrali) e la necessità di una migliore gestione dell'immigrazione. Non mancheranno tranelli e non mancheranno scontri aspri, che forse non leggeremo mai sui giornali. Virginia Raggi è romana e vive nella borgata Ottavia, a nord ovest della città, dopo essere cresciuta nel quartiere di San Giovanni. Sono giovani e sono donne. Il primo segno del profondo cambiamento che stiamo portando in questo Paese. "Per il centrodestra far perdere il centrosinistra a Torino era un'occasione ghiotta; la stessa cosa è avvenuta in tutte quelle città in cui al ballottaggio è andato il M5S". In ogni loro scelta non possono dimenticare questa responsabilità. I suoi outfit sono più spesso completati da un paio di pantaloni piuttosto che da una gonna, dai coordinati con bluse boho-chic dal taglio molto giovanile, ai completi con blazer più eleganti per le comparsate nelle trasmissioni televisive.

Buona parte della stampa straniera ha interpretato la vittoria di Virginia Raggi e del Movimento 5 Stelle come un campanello di allarme per il governo Renzi, tra gli altri, la BBC ha scritto: " la vittoria della Raggi è un colpo per il premier Matteo Renzi e per il suo Partito Democratico"; sullo stesso tono anche i commenti di Aljazeera che parla di " risultato che è un colpo per il Pd e fa della Raggi la stella nascente del Movimento 5 Stelle", mentre lo spagnolo El Mundo è ancora più diretto parlando di "terremoto che lascia malconcio il premier".

Lo stile cordiale, semplice e confidenziale dà l'impressione che non ci sia uno staff a mediare e introduce un elemento di novità: se l'elettore torinese che frequenta i social vuole interagire direttamente su Facebook con il proprio sindaco deve votare Chiara Appendino.