Omicidio Magliana, l'ex fidanzato ha confessato VIDEO

Omicidio Magliana, l'ex fidanzato ha confessato VIDEO

Fa anche rabbrividire il particolare fornito durante la suddetta conferenza dal sostituto procuratore di Roma, Maria Monteleone: a Sara si sarebbe potuto salvare la vita se le prime persone che si erano accorte dell'auto in fiamme avessero lanciato l'allerta alle Forze dell'Ordine.

Ha confessato l'ex ragazzo di Sara, la studentessa trovata semicarbonizzata a Roma. Verso le 3 di notte la giovane aveva mandato un sms alla mamma "sto tornando a casa". Non vedendola tornare, la donna si era preoccupata tanto da uscire a cercarla e lei stessa avrebbe trovato il corpo della figlia. Vincenzo Paduano si era come eclissato per poi apparire sabato sera a casa di Sara e dopo una lite mettere nella notte in atto l'atroce delitto.

Roma - ragazza carbonizzata: fermato l'ex-fidanzato: E' stato fermato l'ex-fidanzato di Sara Di Pietrantonio, la studentessa di 22 anni trovata all'alba di domenica 29 maggio semi- carbonizzata nei pressi della sua auto in fiamme, in via della Magliana, ... Dopodiché sono arrivati i vigili del fuoco, ma ormai per la giovane non c'era più niente da fare. A raccontarlo sono le zie di Sara Di Pietrantonio. Gli inquirenti hanno concentrato da subito le indagini sull'ex fidanzato Vincenzo Paduano di professione guardia giurata. L'ipotesi del movente legato a ritorsioni di gelosia visto che i due s'erano lasciati da poco tempo. Non abbiamo idea di cosa sia successo.

La giovane abitava in zona e frequentava l'Università di Roma Tre. L'accusa è gravissima: omicidio volontario premeditato. Sara, forse, è stata strangolata prima di essere bruciata, ma tutti i dettagli sul suo decesso verranno chiariti dall'autopsia. Nell'inchiesta al momento non ci sono indagati.

Sul posto è arrivata la polizia scientifica per i rilievi, le indagini sono condotte dalla suadra Mobile. Ma nessuno si è fermato né ha chiamato le forze dell'ordine.

Gli investigatori stanno cercando di ricostruire le ultime ore della ragazza.