Morata, addio alla Juventus. Torna al Real Madrid

Morata, addio alla Juventus. Torna al Real Madrid

Gli spagnoli hanno reso pubblica la decisione di esercitare il diritto di recompra. Intanto il club bianconero sembra prossimo a completare il riscatto di Ciro Immobile, che dopo l'esperienza ad Euro 2016, potrebbe figurare a tutti gli effetti nella rosa di Allegri. Un giocatore su cui la vecchia signora potrebbe investire è Gabriel jesus, talento classe 97 del Palmeiras con il fiuto per il gol che piace tanto anche a Real Madrid, Barcellona, Manchester United, Paris Saint Germain e Bayern Monaco. "Lichtsteiner? L'idea è quella di avere due calciatori per ruolo". "Ci sarà tempo dopo gli Europei, vediamo che succede".

Adesso è ufficiale: Alvaro Morata lascia la Juventus e torna al Real Madrid. Righe che seguono quanto detto questa mattina da Beppe Marotta: "Il Real ci ha fatto sapere di voler riscattare Alvaro".

A TUTTO MERCATO - Non solo Berardi e Morata. "Lui non si è rifiutato di venire alla Juve - prova a correggere il tiro Marotta -, ma ha valutato la possibilità di restare ancora un anno al Sassuolo". Quello che voglio è giocare, essere felice e sentirmi importante. La Juventus farebbe carte false per tenere il giocatore in maglia bianconera anche la prossima stagione, ma molto dipende dai merengues, che nelle ultime ore, starebbero spingendo per la recompra del giocatore. In primis dal punto di vista economico, visto che il riacquisto da parte del Real porterà nelle casse bianconere una discreta plusvalenza. Il Real gli ha dato un valore di 75 milioni. Se in un primo momento si pensava di rivendere il giocatore intorno ai 60, le prestazioni all'Europeo hanno già fatto alzare la valutazione del'attaccante nato a Madrid.