Marina, De Giorgi evoca corvi e poteri occulti: "Avrò la mia vendetta"

Marina, De Giorgi evoca corvi e poteri occulti:

"Gli attacchi contro di me non meritano attenzione oggi, soprattutto non la meritano i corvi e gli interessi occulti che hanno diffuso dossier anonimi per tentare di condizionare il futuro della Marina". "Con il presidente della Repubblica ha avuto il coraggio di difendere pubblicamente la mia reputazione all'apice della tempesta, quando altri hanno preferito defilarsi". La Marina Militare è unorganizzazione dalle forti tradizioni, che punta sulla professionalità del personale e che investe nellinnovazione tecnologica dei mezzi che impiega.???Durante gli oltre tre anni di mandato dellAmmiraglio De Giorgi, la Marina Militare ha condotto numerose operazioni come l'operazione militare umanitaria Mare Nostrum, iniziata il 18 ottobre 2013, grazie alla quale sono state salvate più di 170.000 persone e dal 12 marzo 2015 è impegnata nellOperazione Mare Sicuro, con il compito di svolgere attività di presenza, sorveglianza e sicurezza marittima nel Mediterraneo Centrale: oltre 172.000 i migranti recuperati dall inizio dell operazione. Non mi riferisco ai magistrati, che fanno il loro dovere, ma facevo riferimento al fatto che è stato pubblicato un anonimo, senza verifica, senza controllorare, una cosa gravissima e inspiegabile dal punto di vista deontologico, almeno che non ci fosse qualche ragionamento che io ora non capisco. De Giorgi, infatti, ha salutato gli ufficiali, i sottufficiali e i marinai concedendo selfie a ripetizione.

Addio alla Marina Militare fra le polemiche per il capo di stato maggiore Giuseppe De Giorgi. "Certo - osserva - vi sono tematiche generali di sistema da superare, compressioni finanziarie da contenere, criticità da governare, ma credo che con pragmatismo, serietà, chiarezza di intenti, consapevolezza, umiltà e consapevole determinazione, si sapranno affrontare, in forma collegiale e condivisa, secondo un percorso coerente e proiettato in una ottica di risultato di medio-lungo termine". "Navi innovative, rispettose dell'ambiente". De Giorgi ha anche voluto ricordare "l'azione dei due ministri della Difesa che ci hanno messo in condizione di raggiungere l'ambita meta, Mario Mauro e Roberta Pinotti".