Inter, ag. Yaya Touré: "Il problema è il Financial Fair Play"

Inter, ag. Yaya Touré:

L'unico ostacolo rimane lo stipendio: Touré al City percepirebbe 11 milioni l'anno prossimo, l'Inter è pronta a spalmare i soldi su un contratto triennale da 5 milioni l'anno. Il mercato dell'Inter per l'estate 2016 è già entrato nel vivo con l'approdo di Banega e di Erkin, ma Touré non è detto che arrivi subito. Il tecnico dell'Inter, riporta Fcinternews.it, ha confermato l'apprezzamento per Gabriel Jesus, spiegando che "è un ragazzo giovane e di prospettiva", ma non è da considerare come alternativa ad Antonio Candreva: "Stiamo parlando di un ragazzo giovane, sono totalmente differenti". Queste le parole del procuratore del 33enne pupillo di Mancini, Dimitri Seluk. Il City vuole puntare ancora su di lui e ha intenzione di trattenerlo anche per la prossima stagione, ma questo è normale perché Yaya è un grande giocatore. "Inoltre la società nerazzurra ha dei vincoli legati al Financial Fair Play". Il rischio è quello che la consideri un pre pensionamento dorato in cui trascorrere gli ultimi anni senza oramai dover dimostrare nulla.

"Non saprei, vedremo. Ovviamente è più facile vederlo a Milano al termine della nuova stagione, quando scadrà il suo contratto".