Calciomercato Inter, Mancini su Gabriel Jesus e Yaya Touré

Calciomercato Inter, Mancini su Gabriel Jesus e Yaya Touré

E a questi vanno aggiunti 100 milioni di prestito per un totale di 242 milioni, denaro fresco (da cui sono esclusi i soldi che sono serviti per rilevare le azioni di Thohir) immesso per fare grande l'Inter.

L'anno dell'Inter nel calendario cinese è iniziato ufficialmente il 28 giugno con l'assemblea straordinaria che ha sancito il passaggio a Suning Commerce Group del 68,55% del club: Thohir resta presidente con il 31,05% e i piccoli azionisti conservano lo 0,4%. Non è abbastanza perché puntiamo alla Champions League. San Siro è la nostra casa, abbiamo dei progetti fattibili, ma dobbiamo attendere anche le altre parti e ne parleremo con il nuovo sindaco Sala. Poi Thohir ha aperto il discorso mercato: "Stiamo discutendo per Berardi e Candreva, vedremo cosa succederà, ma prima di luglio difficile succeda qualcosa".

Il primo dirigente ha massima fiducia nel progetto cinese: "Sono sicuro che l'ingresso di Suning Holdings Group ci aiuterà a tornare nella top 10 del calcio mondiale, sia in campo che fuori". Sarà per noi un advisor, un consulente - ha detto Thohir -.

"Abbiamo più volte ripetuto che crediamo in Mancini". Ma bisogna fare i conti con la filosofia della nuova proprietà che riterrebbe una vera eccezione investire su ultratrentenni. Sarò di supporto al club quando me lo chiederanno, lo faccio volentieri perché noto tanta buona volontà. All'Inter non importa, continua a lavorare per convincere Berardi e il suo agente e sarebbe pronta eventualmente a rivolgersi alla giustizia sportiva per denunciare la Juve. "Ci siamo solo conosciuti meglio". "Rinforzeremo insieme la squadra in vista della prossima stagione". L'Asia e la Cina rappresentano le nuove frontiere dell'economia sportiva e l'arrivo di Suning ci pone in prima linea nella scoperta di questa espansione.