Bella Hadid rivela di essere affetta dalla malattia di Lyme

Bella Hadid rivela di essere affetta dalla malattia di Lyme

Che cos'è la malattia di Lyme? La bellissima top model americana ha scritto un lungo post su Instagram dedicato alla madre Yolanda, che dal 2012 è affetta della stessa malattia.

Le parole usate sono davvero toccanti e farebbero commuovere chiunque: "Sono così orgogliosa di mia mamma oggi e sempre". Mi ha debilitato molto, impedendomi di andare a cavallo, a scuola e a lavoro. "Noi crediamo in voi!".

In Italia la malattia di Lyme è ancora poco diffusa.

In una lettera aperta, Bella Hadid ha voluto richiamare all'attenzione del mondo i pericoli di una patologia che ha già mostrato i suoi effetti in famiglia e mostrato al volontà di combattere con la stessa tenacia che ha contraddistinto la lotta della madre, alle prese con una serie di fattori invalidanti e con l'indifferenza dell'opinione pubblica verso una malattia poco noto e poco riconosciuta.

La modella 19enne Bella Hadid ha scritto una lettera alla madre che da 5 anni combatte contro la malattia di Lyme, l'infezione trasmessa dalle zecche che può avere causare problemi molto seri, tra cui diffusi dolori articolari, disturbi neurologici, disturbi cardiaci e una specie di artrite reumatoide o artrite franca. Bella ha due fratelli: Gigi che è più grande di lei e un fratello, Anwar. I primi sintomi, a volte, vengono confusi con la semplice influenza. Meningite, impossibilità di camminare, perdita della memoria e instabilità comportamentale sono le conseguenze più comuni nei pazienti non curati.

La malattia di Lyme prende il nome da una piccola cittadina Connecticut, chiamata "Old Lyme". La malattia negli Stati Uniti è in rapida diffusione, tanto che il New York Times l'ha definita "la patologia infettiva che va più rapidamente dopo l'AIDS". Gli esperti consigliano, proprio per questo di prestare molta attenzione quando si frequentano luoghi possibilmente infestati dalle zecche.

Forse non tutti sanno che esiste una terribile malattia che si contrae con la puntura di una zecca. Nel 2013 anche Avril Lavigne aveva confessato di esserne affetta. "Ho pensato di morire", aveva detto la cantante superato l'incubo di una patologia scoperta non tempestivamente.

Sei stata in così tanti laboratori medici e sale di ospedale ogni singolo giorno, più di chiunque altro abbia mai visto in vita mia...