Austria, incidente a pullman di pellegrini italiani: 4 feriti gravi

Austria, incidente a pullman di pellegrini italiani: 4 feriti gravi

Quarantesei pellegrini italiani sono rimasti coinvolti in un grave incidente stradale a circa 70 km da Vienna.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti i pellegrini stavano viaggiando verso la Polonia ed erano partiti all'alba col pullman, da Gorizia. La dinamica della collisione sarebbe ancora in corso di accertamento, ma dai rilievi effettuati e dalle testimonianze raccolte, risulterebbe che il bus avrebbe tamponato un tir carico di asciugamani di carta che era fermo a causa di una avaria. Come riportato dal Messaggero Veneto, i feriti sono 46, di cui 4 gravi e 42 lievi, come confermato anche dalla portavoce della Croce Rossa est, Sonja Kellner. Le vittime hanno una età compresa tra i 40 e i 50 anni. In seguito all'incidente la strada è rimasta interrotta per diverse ore.

Lo spaventoso incidente è avvenuto sull'autostrada A2 tra le città di Grimmenstein e Seebenstein, nei pressi della diga di Neunkirchen.

Per liberare alcuni feriti son dovuti intervenire i vigili del fuoco. Alcuni testimoni hanno parlato di "scene da film horror".

Il numero alto di persone ferite ha portato all'impiego di 24 ambulanze più un elicottero per il soccorso. Altre tre persone che avevano subito lesioni abbastanza leggere sono state medicate sul posto da una squadra di soccorsi specializzata. Oltre, ovviamente, alla polizia.

Dei quattro feriti, due hanno riportato diverse fratture in tutto il corpo e altri due invece, un italiano e l'autista slovacco, sono in fin di vita.

Il tamponamento è avvenuto intorno a mezzogiorno di martedì 21 giugno.