Audio e testo di Notte prima degli esami di Antonello Venditti!

Audio e testo di Notte prima degli esami di Antonello Venditti!

E si commuove, "come un cretino", dice lui stesso. "La notte prima degli esami è questa e mi piace viverla con voi". Quest'anno per ribadire anche ai più testardi il concetto che le tracce d'esame non sono disponibili in anticipo, anche se alcuni credono di poterle trovare su Internet, è stato diffuso anche un divertente video informativo realizzato in collaborazione con il Teatro Golden di Roma, interpretato dalla compagnia teatrale "I Pezzi di Nerd" e con la partecipazione dell'attore Giancarlo Ratti, della serie tv "I Cesaroni".

Il sommo poeta è assente dall'esame di maturità dal 2007 e l'anno scorso - fanno notare quelli di studenti.it - "si è celebrato il 750° anniversario della sua nascita".

Tra l'imbarazzo e l'emozione, il cantante introduce la canzone parlando della sua notte prima degli esami, quando fece il 'matto' e decise di andare in moto a Firenze con un amico. 'Annamo, spaccamo, spaccamo. La musica è un gran conforto, la matematica qualche volta sbaglia ma la poesia no'.

Del brano Notte Prima degli Esami sono particolari soprattutto i primi versi: 'Io mi ricordo quattro ragazzi con la chitarra, e un pianoforte sulla spalla', con i quali Antonello Venditti volle ricordare l'esperienza giovanile del Folkstudio di Roma, storico locale dove aveva avuto modo di proporre le sue canzoni e dove conobbe altri giovani cantautori come Francesco De Gregori, Ernesto Bassignano e Giorgio Lo Cascio, con i quali formò la band I Giovani del Folk. Un grande abbraccio ad Alice e a tutti voi dal Giulio Cesare fino all'ultimo liceo di questa nostra amata Italia.