X-Men: Apocalisse, nel film ci sarà un Wolverine mai visto prima

X-Men: Apocalisse, nel film ci sarà un Wolverine mai visto prima

Tralasciando questa piccola nota di demerito, X-Men: Apocalisse rispetto a Giorni di un Futuro Passato compie un significativo passo avanti a partire dall'aumento della spettacolarità delle scene: paesaggi egizi, Quicksilver che salva tutti alla scuola dei mutanti di Xavier, una città interamente trasformata in una gigantesca piramide a causa degli sconfinati poteri di Apocalisse ecc.

Dagli albori della civiltà Apocalisse è stato adorato come un dio. Dopo essersi risvegliato dopo migliaia di anni, disilluso dal mondo, trova e ingaggia un gruppo di potenti mutanti, tra cui un avvilito Magneto (Michael Fassbender), con l'intento di purificare l'umanità e creare un nuovo ordine dell'universo, su cui regnare. Il futuro della Terra è così in bilico.

Manca una settimana esatta all'uscita italiana di X-Men: Apocalisse (nelle sale dal 19 maggio), e ovviamente la curiosità dei fan si spingerà fino alla fine dei titoli di coda, memori del bonus che Bryan Singer inserì al termine di Giorni di un futuro passato: in quel caso fu la prima apparizione di un giovane En Sabah Nur, mentre stavolta cosa ci aspetta? Raven (Jennifer Lawrence), grazie all'aiuto del Professore X (James McAvoy), deve guidare un gruppo di giovani X-Men per fermare la più potente nemesi e salvare il genere umano dalla distruzione totale. Sono cose che hanno bisogno di un approfondimento metodico molto delicato" ha affermato lo stesso, il quale ha lasciato intendere che non ha alcuna intenzione di abbandonare il franchise dopo averci lavorato per quasi due decenni: "sono molto legato a questo universo e ad un sacco di questi attori, ed anche ai personaggi. Forse per qualcuno, inoltre, il momento clou potrà essere quello in cui per pochi secondi riappare Wolverine...

X-Men Apocalypse chiude un cerchio guardando alle nuove generazioni e puntando sul messaggio biblico, forse di speranza finale, forse un avvertimento a non credere ai falsi déi moderni.

In un cast che per gli amanti delle serie Tv annovererà, tra gli altri, anche Sophie Turner, Sansa in Game of Thrones, e che vede la conferma di Evan Peters da American Horror Story, il nuovo capitolo della saga si preannuncia avvincente e spettacolare.