Virus cancellato da Rai 2, scoppia la polemica

Virus cancellato da Rai 2, scoppia la polemica

In questa puntata, si parlerà di tasse e burocrazia.

Subito è partita la petizione online che al momento ha più di 7 mila sostenitori.

Se da un lato è vero che gli ascolti di Virus non sono stati sempre al massimo delle potenzialità (ma da quando, nell'ottica del CambieRai, gli ascolti rappresentano un sinonimo di qualità e di TV che fa Servizio pubblico?), dall'altro, secondo alcuni commenti apparsi più di recente a corredo della petizione di Change.org, il talk show condotto da Nicola Porro, nel periodo di messa in onda, con la prima puntata che risale all'aprile del 2013, pare sia spesso risultato 'un programma ben costruito e ben condotto, indipendente, non ruffiano e anche un po' politicamente 'scorretto', ma anche un programma 'non urlato, dove sono spiegati in maniera semplice e concisa i temi trattati...'. In particolare, per le esternazioni di Red Ronnie, uno degli ospiti ("è demenziale obbligare i bambini a vaccinarsi" aveva detto). Tesi ribadita dal prof in un post sul suo profilo social che in poco tempo ha ottenuto 45mila condivisioni.

Ma, il premier Matteo Renzi intervenuto sulla faccenda sollecitato da un utente di Twitter, (utente che per dirla alla Fantozzi meriterebbe "92 minuti di applausi") che chiede ironicamente se abbia "cancellato Virus", per sostituirlo con la sua diretta Facebook #Matteorisponde, che inizierà alle 21.30 ha risposto: "Non mi occupo delle scelte della Rai". Una decisione ben accolta dalla presidente dell'Istituto Luca Coscioni presidente dell'Istituto Luca Coscioni, Maria Antonietta Farina Coscioni, che ha dichiarato: "Accolgo favorevolmente il ritorno del dottor Burioni domani sera da Virus". Burioni risponderà, come comunicato da Virus, a chiunque voglia porgli delle domande sui vaccini. Da qui il commento "tafazziano" di Anzaldi.

Nicola Porro si è riservato di dare una risposta che però dovrà essere data a breve dal famoso giornalista anche perché la programmazione dei prossimi palinsesti sarà decisa dai dirigenti rai entro la fine di giugno. "Lei è abituato a quelli di prima" ha twittato Renzi.