Riforma Pensioni, Il Governo convoca i sindacati per il 24 maggio

Riforma Pensioni, Il Governo convoca i sindacati per il 24 maggio

Parte il confronto su pensioni e politiche del lavoro tra governo e i sindacati. Lo ha detto il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo commentando la convocazione del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti su pensioni e lavoro. "Finalmente è arrivata".

I sindacati in occasione dell'incontro con il Governo che si terrà il prossimo 24 maggio spingeranno anche per l'approvazione della Quota 41 per i lavoratori precoci e per la proroga di Opzione donna.

Poletti ha aggiunto che "il confronto si farà", precisando che "la sede della decisione è la legge di stabilità". L'idea ricalca l'APE (anticipo pensionistico) su cui si è lavorato finora, prevedendo tagli dall'1% al 3% in base a quanti anni effettivi mancherebbero al lavoratore per percepire l'assegno. Se si vuole far crescere il lavoro bisogna fare in modo che e imprese investano e producano nuove opportunità di lavoro.

- Sostegno ai disoccupati prossimi alla pensione che dovrebbe essere finanziato con i soldi pubblici.

CGIL, CISL e UIL hanno poi convocato per il 19 maggio (giovedì prossimo) una manifestazione a Roma che avrà al centro proprio la questione previdenziale.