Pegli, cadavere in mare: identificata la vittima

E' stata identificata la donna ritrovata senza vita lunedì mattina nelle acque di Pegli, all'altezza dell'attracco della Navebus: si tratterebbe di una pensionata di 68 anni residente a San Salvatore di Monferrato, in provincia di Alessandria, che secondo quanto riferito dal figlio alle autorità da qualche tempo soffriva di qualche problema di salute.

Il corpo è stato avvistato da un passante che ha avvertito subito le forze dell'ordine, è intervenuta la Guardia Costiera per recuperare il cadavere e la Polizia scientifica per le rilevazioni. A far pensare che la donna potesse provenire da Asti era stato il ritrovamento nella sua borsa un biglietto del treno della tratta fra la nostra città e Genova. Due le ipotesi più accreditate per la morte: disgrazia o suicidio. Scartata invece la possibilità di un'aggressione a scopo di rapina: in tasca della donna c'era il portafoglio con 55 euro e al collo aveva una collanina d'oro. La denuncia della scomparsa della donna è stata presentata ieri dal figlio, al rientro da una vacanza negli Usa.