Palermo, morte cerebrale per il tredicenne travolto in via Gibilrossa

Palermo, morte cerebrale per il tredicenne travolto in via Gibilrossa

Dichiarata la morte cerebrale per il 13enne investito il 24 maggio in via Gibilrossa, a Ciaculli (qui l'articolo), a Palermo. Il giovane si trova nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Civico, ma le sue condizioni sono drasticamente peggiorate e i medici hanno avviato la procedura di verifica della morte cerebrale, che prevede sei ore di osservazione.

L'incidente era avvenuto intorno alle 8 del mattino e il ragazzo è stato investito da una Citroen C3 guidata da un uomo di 67 anni di Belmonte Mezzagno. Secondo le prime ricostruzioni aveva attraversato la strada in fretta per raggiure l'auto del fratello posteggiata nel lato opposto ma non si è accorto della vettura che stava arrivando. I genitori hanno dato il consenso all'espianto degli organi.