Milan, Berlusconi: "I cinesi mi vogliono cacciare"

Milan, Berlusconi:

È il quadro delineato dallo stesso patron rossonero, di cui oggi il 'Corriere dello Sport' e 'Tuttosport' riferiscono una frase più che eloquente: "Ho chiesto di restare ancora presidente, ma i cinesi non vogliono".

Da quando si è iscritto a Facebook Berlusconi ha parlato quasi esclusivamente di politica ma nei commenti gli chiedono tutti la cessione del Milan Silvio Berlusconi da quando si è iscritto a Facebook ha scritto post prevalentemente di politica, l'ultimo riguardante il Milan è il famoso video dove il patron rossonero ha annunciato che è da un anno che sta tentando di cedere la società. Berlusconi si è complimentato con Brocchi per la prova offerta dalla squadra nella finale di Coppa Italia contro la Juventus, tuttavia non è detto che il tecnico venga confermato alla guida della squadra anche per la prossima stagione.

Chiusura infine sul futuro di Brocchi, strettamente legato alla possibile nuova proprietà rossonera: "Brocchi lo stimo come persona, è serio e capace - ha concluso Berlusconi - Il suo futuro? Sulla cessione del Milan il nodo sono io: vorrei restare tre anni, loro contrari..." Voglio dare la società a chi abbia tante ambizioni e voglia riportarlo a essere protagonista. "Vediamo come funziona la storia della vendita - ammette in serata ieri Berlusconi -".

Cessione del club: salta tutto?

Ma non dipenderà solo dal numero uno (attuale) di Casa Milan, visto che fino al 15 giugno qualsiasi scelta andrà concordata con il gruppo cinese intenzionato ad acquistare il club.