Le Iene, Davide Parenti lascia Mediaset per Fabrizio Corona?

Le Iene, Davide Parenti lascia Mediaset per Fabrizio Corona?

A quanto pare l'evento che ha portato Davide Parenti a questa decisione è rappresentato dalla cancellazione del servizio a firma di Filippo Roma sui soldi in nero presi da Fabrizio Corona, servizio bloccato dopo che Maurizio Costanzo aveva ottenuto l'esclusiva dell'ex paparazzo dei vip.

Il Corriere della Sera ricostruisce i rumors tv su Davide Parenti, l'ideatore delle Iene, che avrebbe presentato una lettera di dimissioni a Mediaset (ma secondo Il Giornale non sarebbe mai arrivata) dopo alcuni episodi avvenuti in questa stagione "che a suo parere lo avrebbero penalizzato e umiliato". Ci siamo finti impresari di tre discoteche, abbiamo chiamato la sua assistente, e lei ti chiede la firma di un contratto che prevede 7000 euro, di cui 3500 subito alla firma del contratto attraverso una ricarica Postepay.

"Da Mediaset - si legge nel quotidiano di via Solferino - nessun commento ufficiale sulla vicenda, Parenti invece non si fa trovare e sarebbe in vacanza - l'ultima puntata del programma è andata in onda il 5 maggio, data che potrebbe diventare simbolica anche per la minima storia televisiva".

Se fosse così, le dimissioni di Parenti assumerebbero un significato prettamente strategico, con l'autore pronto a tornare qualora il suo programma fosse maggiormente considerato rispetto quello dei cosiddetti "big". Ora che succede? Cercheranno un accordo? O Parenti si prenderà un anno sabbatico per studiare nuovi progetti?

Il mistero del servizio scomparso delle Iene con Fabrizio Corona.

In merito a indiscrizioni di stampa totalmente infondate, Mediaset precisa che nessun servizio televisivo relativo a Fabrizio Corona è stato cancellato dai palinsesti per motivi di opportunità editoriale.

Nessuna censura quindi e nessun intervento editoriale ispirato da chicchessia, ma semplicemente una scelta di tutela giuridica della nostra società'.