La fotocamera nella lente a contatto — Sony

La fotocamera nella lente a contatto — Sony

Nel mondo della tecnologia le innovazioni sono l'ordine del giorno, cose che un tempo appartenevano solo ai film di fantascienza adesso solo all'ordine del giorno.

Gli ultimi dati diffusi da IDC, relativi al primo trimestre 2016, hanno evidenziato un dato che in molti attendevano da tempo, che conferma l'ormai prossima saturazione del mercato smartphone che ha portato alcuni dei principali produttori del settore come Samsung e persino Apple, per la prima volta dal lancio di iPhone, a far fronte ad un declino nelle vendite di dispositivi mobili rispetto al 2015, confermando ancora una volta la necessità di espandere il proprio business a nuovi territori. Si vocifera, infatti, che Sony abbia intenzione di mettere in commercio una lente a contatto munita di una minuscola fotocamera.

Più precisamente, i sensori piezoelettrici integrati nelle lenti potranno convertire i movimenti dell'occhio in energia, così da alimentare il funzionamento del sistema; Sony prevede, in ogni caso, altre possibilità di alimentazione e ricarica, come l'induzione elettromagnetica, la risonanza e le onde radio. Per controllare la qualità dell'immagine scattata, è possibile visualizzare l'immagine scattata su un mini display installato sulla lente. Le caratteristiche di cui stiamo parlando sono rappresentate soprattutto dalla presenza di una fotocamera con autofocus e di un sistema di stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS). Questo progetto però non è stato solo pensato dalla Sony ma in precedenza hanno fatto dei brevetti simili anche società come Google e Samsung anche se la gamma di controlli inclusi da Sony è (almeno sulla carta) la più avanzata finora progettata.

Staremo a vedere se e quando un prodotto del genere può essere messo in commercio, potrebbe andar bene ad esempio per la sicurezza o per le forze dell'ordine.

Citazione preferita: " Siate affamati.