Google ha annunciato Google Home

Google ha annunciato Google Home

Tra gli annunci più interessanti di questo Google I/O 2016 c'è sicuramente Google Home, un piccolo dispositivo con speaker integrato che vuole essere il nostro assistente personale per l'avvento dell'internet of things che oramai sta lentamente invadendo le nostre case. Google Assistant è compatibile inoltre con la nuova applicazione per la messaggistica istantanea Allo annunciata oggi e l'applicazione Duo per le videochiamate (entrambe le applicazioni sono attese nel corso dell'estate).

Tornando ad Assistant, Google ha voluto rimarcare il fatto che questo suo nuovo assistente virtuale capisce il mondo che ci circonda e ci aiuta a fare ciò che ci serve. "Più si usa Allo e più le risposte saranno personalizzate", ha spiegato Big G durante la presentazione.

Hangouts non morirà, parola di Google (Di giovedì 19 maggio 2016) Hangouts è ancora nei piani di Google e non scomparirà. A caratterizzare questa nuova applicazione Made in Google la sua semplicità, con un semplice tap sulla foto del contatto si potrà infatti avviare una chiamata con una persona. Dove vanno a finire tutti i dati registrati da Google Home? In sintesi, si può dire che eleva all'ennesima potenza le capacità degli assistenti vocali integrati nei moderni smartphone: dialogando con lui in maniera naturale potremo chiedergli e ottenere informazioni o musica, ma anche ordinargli di chiamare un taxi o di accendere la luce della cucina e avviare la lavatrice in bagno. Semplifica l'acquisto dei biglietti per il cinema mentre siete per strada, trova il ristorante ideale per uno spuntino al volo con la vostra famiglia prima che inizi lo spettacolo e vi aiuta nella navigazione fino al cinema. Basta dire "OK Google" e porre la domanda.

Si chiama Google Home lo speaker capace di rispondere a domande, diffondere la musica e controllare alcuni dispositivi in casa.

Prezzo e disponibilità ancora sconosciuti e probabilmente arriveranno solo a fine anno.

Partiamo da Allo, descritta da Google come una nuova applicazione di messaggistica istantanea basata sul numero di telefono dell'utente e che, attraverso la tecnologia di machine learning permette di compiere azioni semplici attraverso i comandi vocali.