Gol Lecce-Foggia 2-3: Video Highlights e Sintesi (Play Off Lega Pro)

Gol Lecce-Foggia 2-3: Video Highlights e Sintesi (Play Off Lega Pro)

CONSIGLI: partita dall'equilibrio scontato, visto che la qualificazione alla finale sarà giocata nel match del 29 maggio allo stadio Zaccheria giorno del match di ritorno. In un Lecce frastornato e bastonato si salva soltanto Moscardelli, che al 42′ incorna sul palo un cross di Abruzzese.

Una sfida quella con i satanelli grandemente "gonfiata" dalla sponda rossonera, prima con le dichiarazioni del bomber Iemmello che ha affermato che sarebbe stato più difficile incontrare il Bassano, poi con l'ex Mino Chiricò che si è augurato di segnare un gol all'ultimo minuto agli "poppiti" e, infine, con lo striscione posizionato questo pomeriggio sull'ultimo cavalcavia in direzione Lecce e indirizzato proprio all'esterno del Quartiere Bozzano, con su scritto "Orgoglio brindisino purga il salentino", come se Brindisi non facesse parte del Salento.

Per quanto riguarda gli ospiti, De Zerbi non ha a disposizione gli infortunati Angelo, Gigliotti, Lanzaro, Agostinone e Viola. Braglia decide di cambiare subito: dentro Caturano e fuori Liviero. Dopo due tentativi di Lepore andati a vuoto, i giallorossi creano un'azione importante al 33' iniziato con un tiro di Doumbia respinto da Narciso e concluso con un sinistro di Caturano che finisce alto sopra la traversa.

Reti: 2' e 6' Iemmello, 37' Moscardelli, 41' Sarno, 70' Lepore su rig.

Poche emozioni a inizio ripresa. L'arbitro fischia il rigore che Lepore non sbaglia per il gol del 2-3.

Il Foggia sostituisce Riverola e Vacca per Sainz-Maza e Quinto. L'attaccante del Lecce viene atterrato da Narciso: calcio di rigore. Braglia cambia Doumbia per Sowe. Per chiudere in bellezza anche un assist al bacio per l'amico/gemello Sarno, che permette al Foggia di calare il tris su un Lecce troppo spento per essere vero.