Bollo auto, ecco chi ha diritto allo sconto del 10%

Si torna così a parlare di bollo auto e di riduzione del carico fiscale proprio quando arriva la notizia di una proposta di legge per eliminarlo (leggi "Bollo auto: una proposta di legge per cancellarlo"); il testo è stato appena depositato presso la Camera dei Deputati. In pratica, per tutti i cittadini che chiederanno di pagare la tassa automobilistica con addebito automatico in conto scatterà uno sconto pari a un decimo dell'importo annuo dovuto alla Regione.

Il Consiglio regionale della Lombardia - martedì 10 maggio, con 42 voti a favore e 30 contrari - ha approvato la legge di Semplificazione 2016.

Gli automobilisti che sceglieranno la domiciliazione bancaria potranno godere di uno sconto sul pagamento del bollo auto del 10%.

La misura approvata dalla Regione Lombardia si accompagna ad altre misure di particolare interesse, come ad esempio quella sulla stretta dei centri massaggi di esclusivo benessere: d'ora in poi in questi centri, infatti, dovrà essere obbligatoria la presenza di personale qualificato come il direttore tecnico in possesso di attestati riconosciuti dalla regione. La regione Liguria invece propone la totale abolizione della tassa per i primi 5 anni nel momento in cui un cliente compra un mezzo di trasporto ibrido/benzina o benzina/idrogeno o ancora gasolio/elettrica. Lo ha annunciato qualche giorno fa il Presidente della Regione.

Il bollo auto produce un gettito di circa 6,5 miliardi l'anno (all'appello si stima manchino 500 milioni, evasi da chi il bollo non lo paga), con l'accisa sostitutiva, secondo i proponenti, si allargherebbe la base imponibile e vi si includerebbero anche i circa 3,5 milioni di automobili circolanti in Italia, ma immatricolate all'estero, nonché i turisti stranieri. camion e tir che trasportano merci da e per l'Italia.