Aereo Egyptair scomparso dai radar: ritrovato relitto in mare

Aereo Egyptair scomparso dai radar: ritrovato relitto in mare

L'Airbus è "scomparso dai radar 10 miglia dopo essere entrato nello spazio aereo egiziano", alle ore 2.45, fa sapere la compagnia di bandiera egiziana con un tweet. "Per il momento - ha detto in una nota anche un portavoce di EgyptAir - non sappiamo perché è sparito" dai radar.

Ritrovato l'aereo dell'Egyptair scomparso nel Mediterraneo. Egyptair ha comunicato tramite Twitter i dati dei piloti: il capitano ha 6275 ore di volo, di cui 2101 su un Airbus 320. Alle 2:06, l'aereo aveva lanciato un sos ma, stranamente, ai controllori di volo greci, che avevano parlato con il pilota poco prima della sparizione, non era stato riferito alcun problema. Il primo ministro Sherif Ismail ha dichiarato che è troppo presto per dire che cosa sia realmente accaduto al volo scomparso. L'esercito egiziano ha inviato aerei da ricognizione, mentre la marina sta intervenendo con propri mezzi per individuare eventuali superstiti. Anche la Grecia partecipa alle operazioni di ricerca in mare: il ministero della Difesa ha inviato due aerei e una nave, inoltre alcuni elicotteri sono pronti al decollo sull'isola di Karpathos. Sono ovviamente in corso gli accertamenti da parte delle autorità egiziane.

Le famiglie dopo aver appreso la notizia si sono dirette all'aeroporto di Il Cairo e stanno venendo ospitate dalla compagnia Egyptair.

I presidente di Francia ed Egitto, Hollande e al Sisi, si sono subito sentiti e si sono impegnati alla massima collaborazione nelle indagini per risalire alla causa dell'incidente. Non ci sono cittadini italiani tra i passeggeri. Secondo esperti francesi, in un caso del genere "nessun controllo viene fatto su quello che può esserci a bordo, che può essere stato imbarcato al Cairo".

Intanto i media francesi riferiscono che il relitto dell'aereo di Egyptair è stato individuato al largo dell'isola greca di Karpathos, in acque territoriali egiziane. Il ministro egiziano dell'Aviazione Civile, Sharif Fathy, ha interrotto la visita in Arabia Saudita per tornare al Cairo e seguire l'emergenza.

L'aereo di Egyptair era atterrato all'aeroporto parigino di Charles de Gaulle dopo le 21,30 di mercoledì 18 maggio sera.