Ryanair, si riapre la trattativa: Delrio promette taglio della tassa

Ryanair, si riapre la trattativa: Delrio promette taglio della tassa

(Regioni.it 2917 - 07/04/2016) Si è tenuto il 7 aprile al ministero dei Trasporti tra il ministro Graziano Delrio, il viceministro Riccardo Nencini, il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, il presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, il presidente della Regione Abruzzo Luciano D " Alfonso e i vertici di Ryanair, in particolare l'amministratore delegato Michael O' Leary.

"Il ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha confermato l'impegno del governo per un'importante riduzione dell'incremento delle tasse aeroportuali". Più in generale, verrà compiuta dal Ministero una disamina puntuale per ridurre gli oneri impropri sul funzionamento infrastrutturale al servizio del turismo. Se non si troverà una soluzione verrebbero meno - sottolinea D'Alfonso - circa 3 milioni di voli l'anno con una fortissima ricaduta a livello economico.

Si è svolto questa mattina a Roma, presso la sede del ministero delle infrastrutture e i trasporti, un vertice tra i rappresentanti delle istituzioni nazionali e della compagnia aerea Ryanair, durante il quale si è discusso della possibilità di evitare, da parte della grande compagnia aerea, la chiusura delle basi aeroportuali negli scali di Pescara, in Abruzzo, e di Alghero, in Sardegna. È il commento del Capogruppo di Forza Italia, alla Regione Abruzzo, Lorenzo Sospiri in riferimento alle prime notizie ufficializzate dopo l'incontro svoltosi a Roma tra il Governatore, il Ministro Delrio e i vertici di Ryanair. Il vertice di oggi, dunque, dovrebbe scongiurare il rischio che Ryanair abbandoni le basi di Alghero e Pescara come annunciato invece due mesi fa. "Auspico che si possa arrivare addirittura all'annullamento totale di questo incremento in tempi rapidi e certi".