Rimini, maltrattava bimbi: arrestata maestra

Rimini, maltrattava bimbi: arrestata maestra

La donna non era nuova a questi episodi: era già stata sospesa dal servizio per 10 giorni nel 2010 proprio per la sua aggressività. E' stata arrestata in esecuzione di un'ordinanza dicustodia cautelare emessa dal Gip di Rimini Fiorella Casadeisulle risultanze dell'indagine dei carabinieri e del sostitutoprocuratore Davide Ercolani. Le minacce erano all'ordine del giorno nella sua classe, tant'è che i carabinieri dopo avere esaminato i reperti video-ambientali hanno convenuto che quel genere di condotta fosse "abituale". Comportamenti che stavano ingenerando nei bimbi reazioni traumatiche ed un perdurante stato di ansia e terrore. "Siamo pronti ad agire nei confronti della maestra con tutti i provvedimenti disciplinari a nostra disposizione - ha aggiunto la Lisi - fino ad arrivare al licenziamento".

I MALTRATTAMENTI - Sono emerse le violenze gratuite, gli strattoni e le spinte a cui venivano assoggettati i bimbi. Bambini sgridati e minacciati con tono di voce vessatorio - riferiscono i militari - piccoli strattonati più volte solo perché non erano in grado di tirarsi su da soli i pantaloni oppure perché non riuscivano a raggiungere in tempo un luogo nell'aula dove l'insegnante aveva deciso di radunarli. Insomma una situazione di insostenibile disagio fisico ma soprattutto psicologico, che può, a dire del perito dott.ssa Cavalli, nominata dal Pubblico Ministero, causare danni irreparabili nelle relazioni comportamentali e sul sistema cognitivo e di apprendimento di soggetti in età evolutiva quali appunto i bimbi in questione. Prima c'erano stati i casi di Grosseto, dove tre maestre di nido sono state poste ai domiciliari, di Vicenza, con una maestra di scuola materna sospesa, e di Modena, con un'altra maestra ai domiciliari per botte, offese e punizioni eccessive a bambini dell'asilo.