MotoGP | Márquez: "Accelerazione non un nostro punto di forza"

MotoGP | Márquez:

Dopo la vittoria di domenica scorsa nel Gran Premio d'Argentina, che gli è anche valsa la leadership provvisoria della classifica iridata, Marc Marquez "prenota" anche il successo di Austin, dove si disputerà il prossimo round del Motomondiale 2016 della MotoGP.

Dopo il doppio podio di Termas de Rio Hondo, Honda sposta il suo obiettivo sulla gara di Austin, feudo personale di Marc Márquez: "La pista mi piace ma richiede grosse accelerazioni che non sono la nostra forza".

Insomma, il Fenomeno di Cervera non intende riposare sugli allori, ben sapendo che il cammino verso il titolo iridato 2016 è ancora tutto in salita. Una benedizione forse per questo binomio, che in un momento favorevole, pur se, ripetiamo, con una moto non ancora al massimo della "forma", può sperare di ottenere di nuovo il massimo su una pista che molto le si addice. Dovremo aspettare e vedere come possiamo gestire la situazione. Il pilota di Sabadell arriva ad Austin forte del podio argentino, conquistato però grazie ad una buona dose di fortuna dovuta alle cadute, oltre che di Iannone e Dovizioso, di Lorenzo, Viñales e Miller e dal ko tecnico di Redding. "Continueremo a lavorare duramente, come abbiamo fatto in Argentina, e proveremo a trovare il ritmo migliore per la gara di domenica".

"So che siamo competitivi e mi sento pronto per giocarmela anche su questa bellissima pista, che ha delle caratteristiche molto diverse dalle due precedenti - ha proseguito il portacolori della Ducati -". Quest'anno offrirà l'occasione per rifarsi? "Ma la seconda moto è stata perfetta e sono riuscito a spingere".