Moto GP 2016, Agostini conferma: "Maxi offerta Ducati per Jorge Lorenzo"

Moto GP 2016, Agostini conferma:

Si torna a parlare di mercato.

Giacomo Agostini qualche giorno fa aveva dichiarato che Audi, propietaria di Ducati, vuole Jorge Lorenzo, costi quel che costi. Lorenzo ha fatto una partenza perfetta per la sua nona stagione in Yamaha con la vittoria nella gara inaugurale in Qatar, il primo evento che ha visto la Michelin come fornitore esclusivo di pneumatici.

Lin Jarvis, boss della Yamaha, parla del futuro quando Lorenzo e Rossi decideranno di abbandonare la MotoGP, e della squadra satellite, la Monster Yamaha Tech 3 in vista della stagione 2017, per renderla come uno "Junior Team": "Parliamo molto con Herve Poncharal, cerchiamo di condividere progetti e strategia".

Molto interessato alla vicenda risulta essere Giacomo Agostini che, durante un'intervista concessa a Quotidiano.net, ha espresso la propria opinione sul possibile approdo di Lorenzo in Ducati. So per certo che l'Audi, che controlla Borgo Panigale, ha inoltrato allo spagnolo una offerta super. I soldi in più giustificano la rinuncia al mezzo migliore, che oggi indiscutibilmente è la Yamaha? Ma se Jorge pensa di poter fare la differenza con una Desmosedici, allora dovrebbe accettare la sfida.

Il ragionamento di Ago non fa una piega.

Il salto sulla Rossa di Borgo Panigale sarebbe una scommessa azzardata, quasi certamente deciderà di restare con Movistar Yamaha, ma qualora gli venissero grilli per la testa il suo team manager, l'olandese Wilco Zeelenberg, lo avvisa a non fare passi falsi: "Spero che Jorge sia sufficientemente intelligente per continuare in Yamaha e vincere altri due titoli, magari tre".

Indipendentemente da quale sarà la decisione definitiva, Jorge Lorenzo diventerebbe uno dei piloti più pagati in MotoGP, perfino più di Valentino Rossi.