Maltempo in arrivo: scampagnate rovinate per il ponte del 25 aprile

Maltempo in arrivo: scampagnate rovinate per il ponte del 25 aprile

Anche se le previsioni meteo non sono le migliori questo lungo fine settimana potrebbe comunque essere l'occasione per fare una gita fuori porta.

Sull'Italia, come già annunciato nei giorni scorsi, è in arrivo un'ondata di maltempo, grazie all'arrivo del ciclone Medusa.

La posizione dell'anticiclone delle Azzorre sul Regno Unito, favorirà la discesa di aria artica nordeuropea che entrando nel Mediterraneo dalla Valle del Rodano, innescherà il ciclone Medusa. Entriamo nel dettaglio delle regioni più colpite dalle precipitazioni. QUADRO GENERALE- Tempo in peggioramento da sabato con piogge e temporali probabili su gran parte del Nord e del Centro, possibili fino in Campania e Puglia. Al Sud, piogge su Campania e Puglia, anche con dei temporali sul Casertano e Napoletano.

Domenica invece avremo piogge moderate o forti tra Lombardia, Veneto ed Emilia, temporali su Toscana, Lazio, Umbria e piogge forti raggiungeranno la Romagna, le Marche e l'Abruzzo. Sopra i 1300 metri, tornerà la neve sugli Appennini, anche a quote più basse sui monti emiliano-romagnoli. Al Sud, temporali in Campania e Calabria tirrenica, altrove nubi e sole.

Per lunedì 25 aprile, Festa della Liberazione, spiega Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo, "il tempo migliorerà al Nord con ultime piogge al Nordest, al mattino si prevedono ancora temporali su Toscana, Lazio, Umbria e regioni Adriatiche, ma con tendenza a miglioramento nel pomeriggio. Piogge deboli in Basilicata e piogge anche sul Messinese".