Giornata nazionale sulla salute della donna: eventi, programmi e appuntamenti gratuiti

Giornata nazionale sulla salute della donna: eventi, programmi e appuntamenti gratuiti

"La farmacia e' molto sensibile al tema della salute femminile - afferma la presidente della federazione titolari, Annarosa Racca - perche' ogni giorno vi entrano con fiducia oltre 2 milioni di donne, che cercano consigli e risposte per soddisfare le proprie esigenze di salute, ma anche e soprattutto quelle dei loro familiari". Spesso, però, le donne non sono sensibili alla prevenzione.

In occasione del 107° anniversario della nascita del premio Nobel Rita Levi Montalcini, per oggi, 22 aprile, è stata indetta la prima Giornata nazionale per la salute della donna.

In occasione della Giornata Mondiale della Salute della Donna il Ministero della Salute ha organizzato un evento che si terrà a Roma per inauguare la settimana.

• Violenza, diritto alla salute negato, donne migranti: #violenze #migranti.

"Tantissime sono le iniziative che in tutta Italia stanno celebrando la ricorrenza, come l'(H) Open Week organizzata da Onda, l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna, con il patrocinio di 19 tra Società scientifiche e associazioni".

I "Bollini Rosa" saranno il simbolo di questa lodevole iniziativa.

"Apprezziamo fortemente l'istituzione della Giornata Nazionale della Salute della Donna", - ha dichiarato Simonetta Marino, Consigliera delegata alle Pari Opportunità del Comune di Napoli - con l'auspicio che non resti soltanto una celebrazione, bensì rappresenti un impegno concreto per la prevenzione e la ricerca sulla salute delle donne con il suo inserimento nei piani sanitari regionali e nazionali. Rispetto agli uomini, si rivolgono più tardivamente agli specialisti, ricevendo di conseguenza le cure quando magari sono già presenti complicanze.

I dati parlano chiaro: in Italia, su 3 milioni di giovani che hanno problemi di disturbi alimentari, ben il 95,9% è di sesso femminile; inoltre, le donne in sovrappeso sono il 27%, con un 9% di donne obese. Saranno coinvolti gli enti del sistema che abbiano messo in calendario iniziative rivolte alla popolazione femminile.