Earth Day Roma 2016: Instagramers Roma a Villa Borghese

Earth Day Roma 2016: Instagramers Roma a Villa Borghese

La Giornata della Terra - Earth Day - celebrata ogni anno il 22 aprile, è, forse, l'unico giorno dell'anno che trascende cultura, lingue e tradizioni. Oggi, più che mai, noi esseri umani possiamo e dobbiamo fare molto per garantire alle future generazioni, così come al resto della flora e della fauna terrestre, giorni migliori.

Google dedica il doodle odierno alla Giornata della Terra, visto che proprio oggi cade l'evento mondiale in cui si celebrano l'ambiente e la salvaguardia del pianeta. Si tratta di un obiettivo che non è troppo lontano rispetto alla realtà visto che negli ultimi 6 mesi si sono registrate temperature superiori di oltre 1 grado rispetto alla media.

Era il 22 aprile del 1970 quando negli Stati Uniti d'America 20 milioni di cittadini, tra studenti e appassionati, diedero vita a centinaia di manifestazioni e di incontri in tutto il Paese.

Nel corso degli anni la partecipazione internazionale all'Earth Day è cresciuta superando oltre il miliardo di persone in tutto il mondo: è l'affermazione della "Green Generation", che guarda ad un futuro libero dall'energia da combustibili fossili, in favore di fonti rinnovabili, alla responsabilizzazione individuale verso un consumo sostenibile, allo sviluppo di una green economy e a un sistema educativo ispirato alle tematiche ambientali. Le città che aderiscono all'iniziativa sono tante (forse non abbastanza), potete consultare il programma completo sul sito ufficiale di Earth Day Italia.

Sarà un'evento che è stato definito "senza precedenti": 165 capi di Stato e di governo saranno presenti, il più alto numero da quando si riunisce il consiglio dell'Onu, che si impegneranno per salvaguardare il clima e abbassare il riscaldamento globale.

Fra gli eventi cardine il Concerto per la Terra del rapper Rocco Hunt.

Oggi è la Giornata mondiale della Terra, in 192 paesi infatti si ricorda la protezione ambientale del nostro pianeta. Anche Napoli festeggia (ha iniziato ieri) con gli Happy Earth Days organizzati al PAN-Palazzo delle Arti di Via dall'associazione culturale Artstudio'93: conferenze, degustazioni, laboratori e musica sul tema "Le Voci della Terra- macro e micro ecologie". Due sfide particolari, inoltre, sono state lanciate per quest'anno: la prima, a cui numerose star italiane hanno già risposto, consiste nel riuscire a vivere un giorno con 10 litri d'acqua (un decimo di quanto mediamente consumiamo); la seconda, proposta a livello globale, è un impegno per il 2020 a piantare un albero per ogni abitante della Terra.

"Earth Day" affonda le sue radici negli anni '60 nel pieno della contestazione giovanile.