Comunali Milano: Passera ritira candidatura, sosterrà Parisi

Comunali Milano: Passera ritira candidatura, sosterrà Parisi

"Il mio impegno per cambiare Milano trova oggi una nuova importante dimensione - ha spiegato Corrado Passera -. Ho accettato il suo invito a unire gli sforzi e rafforzare attraverso la sua lista civica la componente liberale della sua coalizione". "Questo progetto non si fermerà a Milano ma andrà oltre, un modello per l'Italia - ha detto Parisi -. questo darà più impulso alla campagna elettorale".

"Passera - conclude la portavoce della lista 'Noi Milano' - getta la maschera e torna in quello che è il suo spazio naturale: tra Salvini e Berlusconi. Abbiamo un'alleanza sul programma, non abbiamo ancora ragionato sulla composizione della lista".

"Sono fortissimamente impegnato nella campagna elettorale di Milano e darò il mio massimo impegno, perché Stefano Parisi diventi sindaco", ha detto Passera, in conferenza stampa congiunta con il candidato sindaco del centrodestra. E aggiunge: "La nostra città ha una grande occasione per ripartire, per liberare le tante energie, per ampliare le opportunità, per diventare di nuovo attrattiva per gli investimenti e l'innovazione". La scelta di Passera, per Sala "non si tradurrà in un vantaggio elettorale per il centrodestra e acuirà inevitabilmente le divisioni all'interno di una compagine che ormai accerchia e strangola le intenzioni riformiste di Stefano Parisi".

"Il progetto del centrodestra per la città di Milano si arricchisce e la vittoria si avvicina", il commento di Paolo Romani, presidente dei senatori di Fi. E così, ieri Giuseppe Sala ha annunciato il sostegno dell'Italia dei valori e soprattutto ha lasciato cadere che "nei prossimi giorni potrebbe aggiungersi qualcun altro". La somma di Parisi e Passera fa il 40%. Albertini e Palmeri sono gli unici politici. Che si possono turbare anche soltanto per via dell'abbigliamento. Noi siamo invece certi di aver imboccato, con lungimiranza, la strada del bene dei milanesi e degli italiani, mettendo da parte proprio le ambizioni personali.