Telecom, Flavio Cattaneo nuovo amministratore delegato

Telecom, Flavio Cattaneo nuovo amministratore delegato

Cattaneo è attualmente AD del gruppo Ntv che per lungo tempo ha negato la possibilità che il suo numero uno lasciasse la conduzione dell'azienda.

Nato nel 1963, Cattaneo è laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano e ha una formazione specialistica in materia di gestione aziendale.

Il primo dossier che il nuovo amministratore delegato si trova sul tavolo è quello della vendita del 40% di Inwit (torri Telecom), quota che ora dovrebbe finire nelle mani di Ei Towers del gruppo Mediaset.

Il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia si è riunito oggi sotto la presidenza di Giuseppe Recchi e - condivise le considerazioni del Comitato Nomine e Remunerazione - ha nominato Flavio Cattaneo Amministratore Delegato, conferendogli deleghe esecutive. Da gennaio 2008 ad aprile 2015 è stato consigliere indipendente in Cementir Holding. Da novembre 2005 a maggio 2014 Flavio Cattaneo è stato Amministratore Delegato di Terna S.p.A. Da aprile 2003 ad agosto 2005 è stato direttore generale della Rai, curando anche la fusione con Rai Holding e la separazione contabile.

Il presidente esecutivo Giuseppe Recchi, invece, conserverà invece compiti come l'identificazione delle linee guida di sviluppo del gruppo; la supervisione dell'elaborazione dei piani strategici, industriali e finanziari, della loro realizzazione e del loro sviluppo; la supervisione della definizione degli assetti organizzativi e la supervisione in materia di security e sulla società Telecom Italia Sparkle. E infine la responsabilità organizzativa delle funzioni Brand Strategy and Media, Institutional Communication, Legal Affairs, Public Affairs, e Corporate Shared Value. Rispettando tutti i pronostici della vigilia, il CDA della società riunitosi nella giornata di oggi ha nominato il nuovo amministratore delegato che va a sostituire Marco Patuano che aveva dato le dimissioni pochi giorni fa.