Microsoft porta Xbox Live per Windows alla GDC

Microsoft porta Xbox Live per Windows alla GDC

Implicitamente l'obiettivo della compagnia è anche quello di facilitare il lavoro agli sviluppatori, che adesso possono creare la medesima app sia per computer Windows, smartphone e Xbox One. Le nuove informazioni sono state diffuse nel corso della Game Developers Conference da Jason Ronald, capo dell'Xbox Advanced Technology Group di Microsoft, come riporta Business Insider.

Nei giorni scorsi vi avevamo segnalato un'indiscrezione sulla possibilità che Microsoft introducesse la possibilità di restituire i giochi in formato digitale per un accredito sullo Store di Xbox One, smentita oggi dalle parole del dirigente del colosso di Redmond in risposta al noto analista.

Se ne saprà, comunque, di più tra due settimane a Build 2016. Vogliamo che la Universal Windows Platform diventi il posto migliore per sviluppare giochi.

Microsoft porta Xbox Live per Windows alla GDC
Microsoft porta Xbox Live per Windows alla GDC

La domanda lascia molto poco all'immaginazione, ma ovviamente non è detto che Microsoft, alla fine, includerà questa caratteristica nel proprio negozio digitale.

Tecnicamente non esistono particolari limiti per raggiungere tale scopo, vista l'anima software condivisa con i dispositivi Windows 10 e la capacità delle app UWP di adattarsi a qualsiasi device equipaggiato con tale sistema operativo.

Microsoft avrebbe progettato di consentire agli sviluppatori di portare le loro applicazioni Windows 10 su Xbox One a partire dalla prossima estate.