Funerale di Serena, Torino abbraccia i genitori

Funerale di Serena, Torino abbraccia i genitori

"Ho raccolto la richiesta dei genitori di Serena di promuovere la costituzione di una Associazione per le famiglie colpite negli affetti da incidenti cosi drammatici e proporrò un'iniziativa in tal senso ai sindaci delle città in cui vivevano le ragazze scomparse nella tragedia di Tarragona". La ragazza ha subito chiesto notizie dell'amica Serena Saracino, insieme a lei sul pullman, che purtroppo invece è deceduta. A poche stanze di distanza è ricoverata nello stesso ospedale - una vertebra forse incrinata - la cuneese Annalisa Ri- ba, 22 anni, studentessa di Farmacia.

Tortosa - Una bugia necessaria ma dolorosa, perché presto o tardi dovrà essere svelata. Si è avuta la conferma che Serena Saracino, una delle studentesse torinesi coinvolte nell'incidente di Tarragona, è tra le vittime. Lo ha detto in esclusiva ai microfoni di "Pomeriggio 5" Consolata, madre di Annalisa Riba, la giovane torinese ricoverata all'ospedale di Tortosa.

"Renzi ci ha dato tutto l'appoggio possibile soprattutto per quel che riguarda il rientro delle salme a casa con aerei militari".

Sette vittime italiane. Sale il bilancio del terribile incidente stradale avvenuto ieri in Catalogna: dei 13 studenti Erasmus morti nello schianto sul bus che le stava riportando indietro dalla notte dei fuochi di Valencia, 7 sono italiane. Le formalità per le complesse procedure spagnole di riconoscimento sono quasi una distrazione, fra crisi di pianto al telefonino con parenti e amici, a volte anche di rabbia, per l'ingiustizia per l'irreparabile perdita che nulla faceva prevedere di una figlia poco più che bambina, che aveva ancora tutta la vita davanti a sé.

STUDENTESSA FERITA SARA' RICOVERATA AL CTOAnnalisa, secondo quanto appreso, sarà ricoverata all'ospedale Cto di Torino.

Atterraggio a Pisa, dove ad accoglierle c'era il ministro Stefania Giannini, poi il trasferimento fino a casa a Genova, Torino e Roma. Prima di intervenire, infatti, i medici vogliono accertare le sue precise condizioni.