Catalogna: incidente pullman Erasmus, 7 italiani morti

Catalogna: incidente pullman Erasmus, 7 italiani morti

Sono in corso verifiche da parte della Farnesina. Le vittime italiane sono 7 studentesse tra le 13 del programma Erasmus rimaste uccise. Il ministero invita le famiglie dei connazionali a contattare l'Unità di Crisi al numero 0636225. I 57 studenti (fra i 22 e i 29 anni di età) che si trovavano a bordo del bus sono di 16 nazionalità. Gli studenti provengono da Svizzera, Norvegia, Gran Bretagna, Turchia, Ucraina e Barcellona. Molti ragazzi, inoltre, provenivano da facoltà universitarie di Barcellona. Il diplomatico è in stretto contatto con i servizi del governo catalano che centralizzano le informazioni sull'incidente. La gita era stata organizzata dall'European Students Network. Sul pullman probabilmente c'era anche un'altra ragazza toscana che sarebbe però viva.

Un terribile incidente è avvenuto in Spagna tra un bus e un auto.

Potrebbe essere stato "un errore" dell'autista la causa del grave incidente. Secondo le prime indiscrezioni si ipotizza che il conducente, ferito in modo lieve, si possa essere addormentato alla guida causando l'incidente: è imputato per omicidio colposo plurimo. Dopo l'incidente la ventiduenne ha chiamato i genitori per rassicurarli. Al momento è indagato per omicidio.

Complessivamente sono 13 le vittime, tutte ragazze. Il pullman ha concluso la sua corsa ribaltandosi su un fianco in una cunetta.

Tragico bilancio dell'incidente in Catalogna, Spagna, sull'autostrada Valencia-Barclelona, vicino a Tarragona. Sul posto si è recato il console generale a Barcellona Stefano Nicoletti, che ha reso visita ai giovani italiani.