Alonso e l'incidente di Melbourne: presunta rottura del sedile della McLaren

Alonso e l'incidente di Melbourne: presunta rottura del sedile della McLaren

Dopo il terribile incidente di Melbourne che lo ha visto uscire di scena in modo spettacolare, Alonso si è detto "l'uomo più fortunato del mondo" e si è detto fiducioso per il futuro ed è convinto che il progetto portato avanti dal sodalizio anglo-nipponico della McLaren-Honda sia in grado di portarlo in tempi relativamente brevi a competere per il titolo mondiale, sfiorato per ben due volte al volante della Ferrari. Infatti se l'Alonso "ferrarista" dava un'immagine di sé, anche e soprattutto attraverso i social network, di atleta a 360° fondamentale dall'animo "buono e gentile", ora lo spagnolo, arrivato alla sua seconda esperienza con la squadra inglese, dà di sé un'idea da duro, con numerosi tweet battaglieri e che esprimono tutta la voglia di rivalsa. Il medico della FIA Jürgen Lindemann, in un'intervista al settimanale tedesco Der Spiegel, ha detto: "Alonso è scampato per miracolo". I piloti sono altamente qualificati e hanno corpi molto elastici", ha continuato il medico secondo il quale adesso Alonso, per superare lo shock deve "riposare, rilassare i muscoli, mangiare leggero e dormire.

Fortunatissimo quindi Fernando Alonso. "E' un grave incidente che causa uno stress notevole per la mente. E' uscito così in fretta dalla macchina per dimostrare che era tutto ok". "Dobbiamo migliorare l'affidabilità, siamo contenti di come stiamo lavorando e saremo soddisfatti dei risultati quando arriveranno". Ci vuole tempo e in Formula 1 non ci sono soluzioni magiche, ma vedo che stiamo andando nella giusta direzione. "Abbiamo la base e speriamo di poter sbloccare il nostro pieno potenziale durante l'anno".